mercoledì 15 luglio 2009

Scorie d'Italia!


Il popolo sovrano, ha detto NO al nucleare.


Tuttavia questo "piccolo" dettaglio non conta in uno stato democratico trasformato in una dittatura!

Il problema principale è che la classe dirigente è vecchia, ai più rimarrà si e no, cinque o sei anni di vita e parliamo di una vita fin troppo lunga, ma dovuta alla qualità della stessa.

Spiegatemi cosa gli importa dell'inquinamento, delle scorie radioattive, delle tossine, dal momento che non ci saranno più.


Quello che mi sorprende è che questa gentaglia, non pensi almeno ai propri figli. Sono talmente presi a fare soldi, che calpestano i diritti delle generazioni future, anche delle loro.

Avete per caso sentito parlare Scajola di come e dove si smaltiranno le scorie????????????

Certo che no, che gli frega, questo è un dramma che affronteranno i posteri, maledendo probabilmente i governanti di oggi.


Vorrei fare un appello alle Forze dell'ordine,

a quelle per bene non ai servi senza cervello....


Quando questi schifosi decideranno i siti dove costruire le centrali e voi sarete chiamati a fermare i cittadini che si opporranno alla costruzione, svestitevi di caschi, manganelli e divisa e schieratevi con il Popolo, pensate con la vostra testa e pensate che siete giovani, pensate ai vostri figli.

Non accanitevi sulla popolazione, non malmenate la gente che ha l'unico fine di difendersi da questi dittatori.


Sono certa che fra voi, ci sono persone intelligenti e oneste, dunque non ubbidite come foche ammaestrate ma fermatevi a ragionare.


Il Popolo Italiano ve ne sarà grato!


Nessun commento:

Posta un commento

SOLIDARIETA'

Volti da Ricordare

Creative Commons License
Questo/a opera è pubblicato sotto una Licenza Creative Commons.